Film e serie tv

You, la nuova serie Netflix che ti farà innamorare… dell’uomo sbagliato

04.02.2019

You

Genere: drammatico, romantico, crime

In onda su: Netflix

Stagioni: 1

Episodi: 11

Autori: Greg Berlanti, Sera Gamble

Cast:  Penn Badgley, Elizabeth Lail, Luca Padovan

Data di uscita: settembre 2018

Voto: 8/10

You, il trailer

You: la trama

Joe Goldberg è lo store manager di una libreria di New York e quando Guinevere Beck entra nel suo negozio si innamora all’istante di lei. La sua infatuazione per Beck va oltre il gioco del corteggiamento, tanto da trasformarlo in un maniaco a caccia di informazioni su di lei. Beck in Real Life, il suo nome online, è una poetessa e, probabilmente complice questo tratto letterario della ragazza, diventa presto l’oggetto dell’ossessione di Joe. Lui si intromette nella sua vita privata, interferendo nel corso di eventi che la coinvolgono, spesso usando metodi poco ortodossi.

Ma lei ricambia la sua attrazione? Lei è autentica quanto lo è lui oppure è l’ennesima drogata di social media la cui ossessione è quella di documentare una vita che non è reale? E infine, lei capirà che Joe è quello giusto per lei?

Perchè guardare o non guardare You

Per essere onesti, ho cercato di cominciare con una buona ragione per cui non dovreste appassionarvi a You, ma non riesco a trovarla. Lo stile vecchio stampo di Joe: resiste a qualsiasi cosa che sia digitale, nonostante sappia perfettamente come usare i social e come trovare qualsiasi informazione voglia tramite questi ultimi.

Lavora a contatto con la cosa più preziosa che è rimasta agli essere umani: i libri.
Il contrario di un divertimento veloce e immediato, quello fatto da stimoli e immagini “mordi e fuggi”: la parola stampata ci mette in comunicazione con la sfera della cultura da cui ci stiamo lentamente separando. Una cultura che è anche immagine della nostra incapacità di creare relazioni sociali importanti, di entrare in contatto con altri essere umani in maniera autentica.

Joe è il vero sognatore dell’era digitale e pensa che Beck sia sulla stessa lunghezza d’onda. Ai nostri occhi, è il contrario di quello che ci si aspetta che sia una relazione tossica: lui è capace di dire le cose giuste, sempre.

Se comincerete a guardare You presto vi renderete conto di come Joe diventerà il vostro eroe nel corso della serie, e non c’è nulla di sbagliato in questo, anche se – guardando il trailer – è facile cogliere che Joe non sta solo cercando di ingannare la società, è un vero e proprio deviato.

C’è bisogno di essere poeti o letterati per apprezzare You? Assolutamente no, anche se nel mio caso il mio lavoro ha svolto un ruolo importante nel farmi appassionare a questa serie Netflix originale.

You è una serie tv scadente?  Non è una novità che le serie etichettate come romantiche siano automaticamente considerate tali. Ma non in questo caso. Le parole rassicuranti che escono dalla bocca di Joe suonano dolci, ma lasciano l’amaro in bocca, anche perchè sono parole che nascono da una mente psicotica.

A volte i dialoghi possono sembrare troppo una sceneggiatura, ma questo è parte del personaggio appassionato di letteratura e poesia che gli autori hanno voluto delineare.

Ci sarà una seconda stagione di You? Sì, è stato reso ufficiale da Netflix con un post sul loro account Instagram in cui si annuncia che la seconda serie di You è in preparazione.

Quindi, se vi abbiamo fatto venire la tentazione di seguire la storia dello stalker più romantico e inquietante di New York, questo è il momento di recuperare la prima stagione di You.