Travel

Stanchi di essere sempre ‘on’? I posti più remoti sulla Terra per un vero e proprio detox digitale

24.05.2018

Abbiamo cercato su Google ‘digital detoxing’ – scherziamo – e oltre a scoprire cos’è e perché dovremmo davvero prenderlo in considerazione, ci siamo anche interessati sull’essenza del viaggiare: perché andare dall’altra parte del mondo se alla fine finiamo per guardare lo schermo dello smartphone?

 

Sappiamo che in alcuni paesi postare su Instagram e Facebook è difficile a causa delle regolamentazioni locali, ma che ne dite se prendessimo davvero l’opportunità per fare del detox dai social media scegliendo alcune delle destinazioni più remote sulla Terra?

 

Non solo, se non siete dei veri viaggiatori, abbiamo anche scoperto che ci sono vacanze organizzate dietro casa con il solo obiettivo di tenervi lontani dallo smartphone e  dai social media.

 

Se volete vedere il mondo per davvero e non attraverso il vostro smartphone, dovreste prendere in considerazione una vacanza all’insegna del digital detox.  

No Digital Technology
No Networking
No Phones, Internet or Screens
No Work-Talk
No Clocks
No Boss
No Stress
No Anxiety
No Fomo (fear of missing out)

Resort digital detox

Il loro slogan è stato sicuramente creato da qualcuno che probabilmente ha ‘sofferto’ di una dipendenza digitale: ‘disconnect to reconnect ®’ ed è probabilmente la casa di cura per il digital detox migliore che si possa trovare. Alcune delle destinazioni dove troverete questi rifugi sono la California, la Carolina e New York. Ai partecipanti viene chiesto di seguire queste regole:

E se invece il tutto si riducesse semplicemente ad andare in posti meravigliosi dove Internet è l’ultima delle vostre preoccupazioni? Sappiamo che la risposta è di nuovo l’origine del problema, non capiamo che vedere le cose sullo schermo del telefono non regge il confronto con l’esperienza diretta.

Per questa ragione vorremmo che prendeste in considerazione una vacanza in cui l’unica cosa che il vostro telefono vi consentirà di fare è telefonare.

Tristan da Cunha

Solo 254 cittadini britannici abitano quest’isola con vulcano attivo, uno degli insediamenti più isolati del mondo: la terraferma più vicina è il Sud Africa, a soli 1.700 chilometri di distanza, mentre la costa del Sud America dista circa 2000 miglia. Qui troverete sistemazioni comode a prezzi molto ragionevoli, ma sappiate che per questa vacanza all’insegna del digital detox dovete organizzarvi con anticipo, non potete arrivare a Città del Capo dall’oggi al domani e saltare su un traghetto per Tristan da Cunha.

Un post condiviso da Happier Place (@happier_place) in data:

Rawah Wilderness, Colorado

Si chiama backcountry camping e possiamo definirlo come l’esperienza di digital detox più radicale: andare all’avventura. Qui non solo vi dimenticherete delle notifiche e non avrete campo, ma entrerete in un mondo in cui un bagno caldo o la spa non fanno parte del pacchetto. E’ estremo lo sappiamo, prendere o lasciare.

Molokai, Hawaii

Qui la rete non è sul menu: quello che troverete sono invece le Moa’ula Falls, cascate alte più di 70 metri che potete raggiungere a piedi. Il suo isolamento è dovuto anche al fatto che non ci sono voli diretti con la terraferma americana: se state cercando un posto senza internet, questo posto ha molto più da offrire di una connessione h+.

Socotra Island, Yemen

La tentazione di tirare fuori il telefono, scattare e postare sarà quasi irresistibile: limitatevi a immortalare alcuni degli alberi più strani sulla Terra, i Dragon Blood Trees. Sull’isola vivono ben 40.000 persone ma la prima strada è stata costruita solo nel 2011, cosa che ci fa solo pensare che il detox da telefono e social media è incluso nel vostro ‘pacchetto vacanza’.