Film e serie tv

Quando la Finzione Diventa un Incubo: I Migliori Libri Horror

15.03.2019

I film horror sono sempre l’opzione giusta quando vi viene voglia di quel brivido lungo la schiena, anche se dura solo un attimo. Ma se siete in cerca di terrore non stop, una storia che vi accompagni sera dopo sera, o quella suspense che cresce pagina dopo pagina, non c’è niente di meglio che leggere un buon libro horror. Sapete cosa si dice, i libri sono meglio dei film. Tuttavia, i film horror possono essere davvero paurosi, quindi se vi piacciono sia i film che i libri, D360 ha raccolto alcuni dei migliori libri horror di tutti i tempi da cui è stata tratta la versione cinematografica.

Psycho

Libro: Psycho (1959), Robert Bloch
Film: Psycho (1960), regia di Alfred Hitchcock

 

Basato sulla storia vera di Ed Gein, un assassino e rapitore psicotico americano, Bloch usa la suspense e brivido psicologico per terrorizzare i suoi lettori. La lettura è più ricca di dialogo interiore rispetto al film, facendoci scoprire meglio quello che succede nella testa di Norman Bates (Ed Gein).

 

Ora tutti conoscono la storia di Norman Bates, ma chi conosce la storia dietro la storia? E’ un’altra di quelle che vede Hollywood approfittarsi del pesce piccolo. Bloch non solo non è stato coinvolto nella produzione del film ma ha ricevuto meno di $10.000 per i diritti d’autore di Psycho, non sapendo che erano stati acquistati da Alfred Hitchcock.

Il Silenzio Degli Innocenti

Libro: Il silenzio degli innocenti (1988), Thomas Harris
Film: Il silenzio degli innocenti (1991), regia di Jonathan Demme

 

Il silenzio degli innocenti è la storia di una tirocinante dell’FBI, Clarice Starling, che ha il compito di raccogliere informazioni da un famigerato psicopatico, Hannibal Lecter, per dare la caccia a un altro serial killer chiamato “Buffalo Bill”. Man mano che la loro relazione progredisce, la Starling fatica a tenere la concentrazione e Lecter si diverte più a tormentarla che ad aiutarla con l’investigazione. La lettura vi lascerà col fiato sospeso, è uno dei migliori libri horror di tutti i tempi.

 

Da questo romanzo horror di successo è stato tratto il film nel 1991 diretto da Jonathan Demme. Se avete letto il libro e non avete ancora visto il film o non avete fatto nessuna delle due cose, la nostra raccomandazione è di rimediare subito!

Lo Squalo

Libro: Lo squalo (1974), Peter Benchley
Film: Lo squalo (1975), regia di Steven Spielberg

 

Lo squalo, un romanzo di Peter Benchley sulla lotta tra squalo e uomo, che in seguito è diventato il film di successo di Steven Spielberg. Il romanzo horror racconta la storia di uno squalo bianco a caccia nelle acque di una cittadina di mare e di tre uomini che partono in missione per ucciderlo.

 

Il fenomeno de Lo squalo ha cambiato l’immaginario comune e ha innescato un interesse sempre in crescita sugli squali e sugli oceani. Senza alcun dubbio un classico e uno dei libri più paurosi in assoluto.

I figli del grano

Libro: I figli del grano (1977), Stephen King
Film: Grano rosso sangue (1984), regia di Fritz Kiersch

 

Un altro ottimo libro horror di Stephen King, I figli del grano, racconta la storia di una coppia e del loro viaggio in macchina nel Midwest, viaggio che si interrompe quando trovano un corpo assassinato sulla strada. Non vi diremo cosa succede dopo perché dovrete leggerlo per scoprirlo! Ma possiamo dirvi una cosa, è uno dei migliori libri horror di tutti i tempi da cui è stato anche tratto un film! Non avete più scuse.

30 giorni di buio

Libro: 30 giorni di buio (2002) scritto da Steve Niles e illustrato da Ben Templesmith
Film 30 giorni di buio (2008), diretto da David Slade

 

30 giorni di buio è un fumetto con tre numeri scritto da Steve Niles e illustrato da Ben Templesmith. La storia si svolge in una cittadina in Alaska, Barrow, dove il sole non sorge per trenta giorni consecutivi. Sfruttando il buio, i vampiri partono all’attacco selvaggio delle loro prede: gli esseri umani. Mai mostri non sono stati gli unici a prendere quest’opportunità al volo, l’ha fatto anche David Slade – ha portato questo libro horror sul grande schermo con un film da brivido nel 2008.

IT

Libro: IT (1986), Stephen King
Film: IT (2017), regia di Andrés Muschietti

 

Il libro più pauroso di Stephen King e bestseller #1 per il New York Times, IT, parla di sette adulti che tornano nella loro città natale per affrontare un incubo che ha origine durante gli anni dell’adolescenza… un cattivo senza nome: It. 28 anni prima si sono scambiati la promessa di ritrovarsi nello stesso posto dove, da adolescenti, avevano combattuto con la creatura malefica predatrice di bambini. Ora la ‘cosa’ è tornata all’attacco e riporta ricordi repressi di quell’estate e quindi i sette ritornano per affrontare ancora una volta il mostro in agguato nelle fogne di Derry.

 

Se il romanzo non vi è bastato, vi invitiamo a guardare l’adattamento cinematografico diretto da Andrés Muschietti uscito nel 2017. Vi assicuriamo che poi ci penserete un paio di volte prima di spegnere le luci.