Creators

#POLLUTION – Causa ed effetto

01.08.2018 | By Mr Whisper

Negli ultimi 50 anni ci sono stati sempre più studi sull’impatto che gli umani hanno sul mondo che ci circonda. Se è difficile capire esattamente come le nostre scelte quotidiane influenzino l’ambiente, non c’è dubbio che il nostro stile di vita, le nostre macchine e gli oggetti di plastica che usiamo sono responsabili dell’inquinamento che creiamo nel mondo.

A Londra sono state messe in atto delle misure per contribuire a ridurre gli effetti del nostro inquinamento atmosferico, ad esempio più piste ciclabili, la congestion charge, e più mezzi di trasporto eco-compatibili. Inoltre sembra che tra il 2030 e il 2040 tutte le auto a benzina, diesel e ibride saranno bandite nel Regno Unito.

Ciò è dovuto al fatto che sono stati registrati alti livelli di aria tossica in molti luoghi noti di Londra. 200 microgrammi di biossido di azoto (NO2) per metro cubo di aria non dovrebbero essere presentarsi in più di 18 occasioni in un anno secondo le norme dell’UE. Ma a Knightsbridge, dove si trova il famoso Harrods, i livelli di inquinamento hanno superato questi limiti più di 80 volte. Proprio lì dietro c’è la mia Putney High Street, dove il limite è stato superato 76 volte, questa è la zona in cui vivo e passo molto spesso per questa strada. Ho trovato questo dato abbastanza inquietante e l’ho potuto attribuire al numero di autobus che passano per la via o rimangono bloccati nel traffico (nella foto).

L’inquinamento atmosferico e l’inquinamento in generale ci circondano, ma è una cosa facile da ignorare perché sono generalmente invisibili, nella maggior parte dei casi. Tuttavia in alcune condizioni meteorologiche e in determinate ore del giorno l’inquinamento diventa più evidente. Ricordo che quando per la prima volta mi resi conto dell’inquinamento atmosferico fu durante un viaggio in India molti anni fa. Ogni mattina quando mi svegliavo e guardavo la città non si vedeva nemmeno il cielo, ma questo era considerato normale. 15 anni dopo sono andato in Corea, dove il governo è molto preoccupato per i livelli di inquinamento nell’aria, mi è stato detto di indossare una maschera, cosa che pensavo fosse piuttosto estrema, ma che poi mi sono reso conto essere molto comune in giro per la città. Il che mi ha fatto pensare a come nel Regno Unito questo problema non sembra essere affrontato a dovere.

A mio parere, i livelli di inquinamento atmosferico dovrebbero comparire su ogni app meteo, visto che controlliamo il tempo sui nostri telefoni quasi ogni giorno, sarebbe bene conoscere anche la qualità dell’aria. Un’altra cosa interessante che ho imparato in Corea si chiama environmental exercise, corrente secondo la quale l’esercizio finisco compenserebbe gli effetti dell’inquinamento, e quindi alle persone è stato consigliato di fare jogging tutti i giorni al mattino presto o tardi la sera per evitare i picchi di inquinamento durante la giornata.