Wellbeing

Namaste a tutto il mondo: la Giornata Internazionale dello Yoga 2018

20.06.2018

Prima con le solite lamentele del tipo ‘Ok, giornata internazionale di questo, di quello, e poi?’, vorremmo informarvi su quale sia lo scopo di queste giornate internazionali. Tralasciando per un attimo l’invasione di hashtag su Twitter #international questoequello, queste 24 ore celebrative sono mirate ad accrescere la consapevolezza in tutte le comunità del mondo su temi specifici di modo da raggiungere i gruppi più svantaggiati. Ecco che entra in gioco L’International Yoga Day, tra questi eventi decisamente uno dei migliori a raggiungere proprio quello scopo.

Se diamo un’occhiata alla storia dello yoga, veniamo teletrasportati in India, dove questa pratica spirituale ha avuto origine. Vi siete mai chiesti cosa voglia dire la parola ‘yoga’? La parola non è stata scelta a caso, sta a simbolizzare i benefici diretti dello yoga: congiungersi e riunirsi, due azioni alla base della connessione del corpo e della coscienza in un insieme armonico.

Ora che conoscete questo lato sublime dello yoga, siete pronti per scoprire tutto sulla Giornata Internazionale dello Yoga del 21 giugno? Now that you know this elevated side to yoga, are you ready to find out all about this June 21st International Day of Yoga?

Un post condiviso da Gajendra Singh (@gajendra_skylike) in data:

Un post condiviso da Ramesh & Yasmin (@yogayuganepal) in data:

Le Nazioni Unite hanno proclamato ufficialmente questa data ufficiale nel 2014 e durante questi ultimi tre anni in cui quest’occorrenza è stata celebrata, ci sono stati diversi temi a guidare queste funzioni mondiali. Se nel 2017 tutto ruotava intorno alla salute (Yoga Health), ad evidenziare l’approccio olistico dello yoga e i benefici che ha sulla mente e sul corpo, nel 2015 le cose sono andate diversamente.

Un gran numero di dignitari, tra cui il Primo Ministro indiano Narendra Modi, insieme a 35,985 persone hanno eseguito 21 asana (la posizione di yoga più famosa) per 35 minuti. Chiamatela guerrilla Yoga, una cosa sicura è che Nuova Delhi quel giorno dal caos è passata a uno stato zen.

La Giornata Internazionale dello Yoga 2018 sarà all’insegna dello ‘Yoga per la Pace’ ed è stata organizzata dalla Permanent Mission of India to the United Nations. Uno dei professionisti dello yoga più famosi, B. K. S. Iyengar, ha dichiarato che effetto il potere dello yoga può avere sui popoli: “lo yoga coltiva le capacità di mantenere un atteggiamento equilibrato nella vita di tutti i giorni e nota di abilità nella performance delle nostre azioni”.

Perché il 21 giugno?

Il 21 giugno è stato scelto come giorno ufficiale per l’International Day of Yoga perché è la giornata più lunga dell’anno (nell’emisfero nord), è il solstizio d’estate, che nello yoga segna la transizione verso Dakshinayana, quando gli dei e le dee entrano nella fase di sonno celestiale.

Un post condiviso da Stellar Roots ? (@stellar_roots) in data:

Quindi se il 21 giugno avete la possibilità di prendervi la giornata libera, unitevi in armonia alla comunità e imparate a mantenere la vostra calma interiore, mentre vi divertite e fate del bene a voi stessi.