Style

Milano Moda Uomo AI 2019: le novità dalle passerelle

23.01.2019

Il modo migliore per cominciare l’anno? Stile e moda, naturalmente, e con le folli settimane di passerelle, sfilate ed eventi della Settimana della Moda che ci siamo appena lasciati alle spalle. I maggiori brand di moda maschile si sono radunati a Milano per presentare le proprie collezioni Autunno Inverno 2019 nella capitale italiana della moda e del design. Noi abbiamo cercato di cogliere i trend e i momenti migliori visti sulle passerelle, che hanno svelato i loro segreti dall’11 al 14 gennaio 2019.

Zegna alla Stazione Centrale di Milano

Prendere una sede urbana, un punto iconico della città, uno dei suoi punti nevralgici sempre affollati e trasformarlo magicamente in qualcosa d’altro è una pratica che ormai sta diventando un trend tra i direttori creativi, basti pensare alla spiaggia che è improvvisamente apparsa a Parigi in occasione della collezione primavera estate 2019 di Chanel.
Zegna ha fatto la magia usando la Stazione Centrale di Milano, punto di passaggio frequentatissimo che in genere si attraversa di corsa, senza soffermarsi ad osservarlo: grazie al direttore creativo Alessandro Sartori la stazione è diventata la location di uno spettacolo che i milanesi difficilmente dimenticheranno.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Ermenegildo Zegna (@zegnaofficial) on

Il Frankenstein di Prada con dettagli punk


E’ facile capire cosa avesse in mente Miuccia Prada per la sua collezione co-ed che ha sfilato sulla passerella della Milano Fashion Week 2019: borchie, charm di grandezza esagerata, cuori trafitti, catene, portachiavi e il simbolo dello show, Frankenstein. Sissignori, la faccia verde fluo del mostro creato dalla fantasia di Mary Shelley ha fatto da fil rouge all’intera collezione, dandole un tocco di colore neon, presente anche su spalline di peluche e inserti di ecopelliccia colorata. L’elemento cartoon è il risultato di una collaborazione con l’illustratore Jeanne Detallante. Il tutto ha sfilato sulle note della sigla della famiglia Addams, della colonna sonora del Rocky Horror Picture Show e di alcuni successi di Marilyn Manson.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Prada (@prada) on

Tagli sartoriali e un chiaro riferimento allo stile militare sono stati notati sulle creazioni al femminile di Prada, che simboleggiano la tensione tra la natura umana e la “pericolosa asprezza della vita”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Prada (@prada) on

I bavaglini da uomo avvistati sulla passerella di MSGM


L’accessorio che pensiamo che spopolerà nei prossimi mesi è stato visto sulla passerella di MSGM: si tratta del bavaglino da uomo, in colori vivaci come arancione e rosa. La prossima grande novità dopo il ritorno del marsupio è firmata da Fila e prevede non una, ma due zip, per il massimo dell’organizzazione.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by MSGM (@msgm) on

L’ispirazione militare di Dondup uomo


Per Dondup lo stile militare si mescola con lo sporty e prevede l’aggiunta di materiali innovativi, come è successo per i loro pantaloni patchwork “custom parachute”, dove i maxi tasconi reinventano lo stile dei pantaloni cargo 2018. La semplicità incontra alcuni dei principali elementi urbani, insieme ad uno spirito originale e ad un atteggiamento moderno.

Stampe surreali per County of Milan


Ogni tanto tutti abbiamo bisogno di evadere dalla realtà quotidiana, ed è proprio quello che i paesaggi surreali di Marcelo Burlon ci offrono: in passerella le sue stampe vivide e coloratissime sono state abbinate ad accessori dai colori vivaci; la sfilata che ha presentato la sua collezione 2019/20120 ha visto anche stampe animalier, colori neon e fantasie mimetiche.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Marcelo Burlon County Of Milan (@countyofmilan) on

Lo stile da snowboarder è il nuovo streetstyle: parola di Numero 00


Lo scorso giugno abbiamo fatto due chiacchiere con Valerio Farina in occasione della prima edizione di White Street Market, come potete leggere qui; allora la sua ricerca stilistica interessava più che altro giacche basic ed essenziali e tute sportive dedicate al mondo dello streetwear.
Ora, per il suo debutto sulle passerelle più prestigiose, il giovane stilista di Termoli ha lanciato una collezione che comprende le linee oversize di giacche da snowboard a prova di caduta, in tessuti tecnici e catarifrangenti che permettono di essere visti anche di notte. Tutta la collezione è pervasa da colori vivaci e da una buona dose di impronta urbana.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by NUMERO 00 (@numero00) on