© Madge - Fight or Flight Club
Points of view

Madge: un tocco charmant e un tocco badass. Questo il segreto del nome nuovo della musica electro-pop

13.11.2018 | By PAOLO BOCCHI

Nel video che l’ha resa popolare, Fight or Flight Club”, Madge riassume movenze e look che sono destinati a dettare le nuove linee di tendenza di questo mercuriale panorama musicale.

Fra queste “linee di tendenza”, nascosto ma non troppo, anche il significato stesso di Madge. Leggere qui sotto per capire…

Madge. Questo è uno dei nomi nuovi di quello che è l’attuale, mercuriale, panorama musicale. Madge viene definita come una sorta di “maga” dell’electro-pop contemporaneo.

Madge è quel che si potrebbe definire un vero e proprio “camaleonte”, non solo in termini di sonorità, ma anche, e forse soprattutto, di look. In ogni caso, che si parli di sette note elettronicamente pop, o di modi di presentarsi al pubblico, Madge è senza dubbio una delle realtà più interessanti del mondo-musica odierno.

Arrivata al successo con una vera e propria “bomba” electro-pop dal titolo “Fight or Flight Club”, Madge si è fatta avanti facendo leva, sin dall’inizio, sulle sue caratteristiche vincenti:

allure androgina, e grande versatilità. Il tutto mixato sapientemente, e servito unitamente a una forte personalità. Personalità che fa della miscellanea una delle caratteristiche principali.

Madge si definisce “mezza charmant” e “mezza badass”. La definizione, nella sua visione d’insieme, 100% real, pare azzeccatissima. E potentemente seducente.

Così come potente è il significato del “nick” Madge, ancora sconosciuto ai più.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Madge (@madge_music) in data:

Alla voce “madge”, sul dizionario, si trova questa definizione:

“when a man sticks his penis between his legs in order to imitate a woman”*

La complessità del personaggio, dichiaratamente anti-etichetta, si rivela ancor meglio nel testo della sua “Fight or Flight Club”, all’interno del quale scorrono frasi quali:

“…right, left, hook, jab…you’re gonna beat me up…gonna beat me like beat your little sister…and when the clock stops…I’ll be layng on the floor…I wanna be the one to make  you feel you need more…”

Liriche musicali da terre di confine 3.0.

Di sicuro Madge ha eleganza e classe da vendere.

I suoi look e le sue movenze, nel video, sono contemporanee, eppure futuristiche.

Basco rosso in testa. Taglio raso. Supercool t-shirt. White sneakers.

Via di mezzo fra uno ska-skin alla Madness e una Grace Jones in stato di grazia,

ma anche erede naturale di FKA Twigs e Charli XCX,

Madge lascia il segno.

Il suo.

Dolce e affamata, l’artista.

Mormone e americana la persona.

Hip-Hop, Elettronica, Pop, la musica.

Madge compone, scrive e produce. In proprio.

Insomma, Madge pare proprio decisa ad abbattere, con una spallata fatta di novità,

i vecchi stereotipi e gli arrugginiti binari sui quali le ragazze sono cresciute sin ora.

Madge descrive il suo suono come una specie di “saccharine assault”.

È la precisa sensazione che si prova nell’ascoltarla: melodie zuccherose si delineano in un mare musicale in cui domina una forte tensione epocale; il tutto risulta essere, sempre usando le parole della stessa Madge: “Come un gatto che prima ti morde la mano e poi te la lecca, dolcemente. Qualcosa che ti spacca, nello stesso momento, naso e cuore.”

Per riuscire a partorire musica di questo tipo, vien da chiedersi quali siano state le influenze musicali di Madge, da bimba.

La risposta, come prevedibile, è imprevedibile:

“Musica classica, molta. E anche molto jazz. Le Spice Girls, all’epoca, certo. Poi Liz Fraser dei Cocteau Twins. E France Gall. Rihanna, per la quale impazzisco. E Girlpool”

Un vero e proprio acquario musicale, popolato pressochè da ogni specie, vivente e non.

Con un talento innato per la musica, e questo tipo di apertura mentale, Madge pare pronta a fare il grande salto, utilizzando come base di lancio la Los Angeles, che in questo momento la vede al lavoro per la preparazione e il lancio della sua prima fatica “sulla lunga distanza”.

Come sarà questo suo album?

“A happy balance between catchiness and chaos!”*

Parole e Musica: Madge.