© Charles Moriarty
Culture

Law of Attraction: l’universo può esaudire i nostri desideri?

10.10.2018 | By LISA HARTLE

Tutti i lunedì sera, a Covent Garden, un gruppo di praticanti della Low of Attraction si incontra per due ore per imparare come mettersi in contatto con l’universo, condividere i loro desideri con la speranza che si manifestino.

Sono stati scritti molti libri su questa pratica spirituale tra cui i best seller The Secret -Il Segreto e L’Alchimista. Anche alcune celebrity dicono di vivere secondo la Law of Attraction. Oprah Winfrey dice che è stata la Law of Attraction a essere responsabile per il suo primo ruolo nel film di Spielberg Il colore viola. Il campione dell’UFC Conor McGregor, regolarmente nelle interviste va nel dettaglio di come andrà un combattimento, prima di salire sul ring – una cosa che ha reso i giornalisti perplessi per anni.

Ma contrariamente a quello che si crede, la LOA non comporta la semplice visualizzazione della macchina che vuoi e poi aspettarsi che ti venga consegnata, dice Michael James che tiene workshop su questa pratica a Londra.

 “La Law of Attraction è il riflesso della vita su come ti senti, attrai quello che sei, non quello che vuoi”, mi dice. In ognuna delle sue classi fornisce alle persone gli strumenti che possono usare per imparare come amare loro stessi nella vita reale, e poi (e solo poi) l’universo ti darà quello che cerchi; amore, carriera, soldi… qualsiasi cosa.

Quindi, come si fa a mandare la propria ordinazione all’universo? Entrando in sintonia con un altro reame del “true self (vero sé)”… continuate a leggere, ora vi spiego meglio.

Quindi, come puoi entrare in sintonia con il “true self” e cos’è esattamente?

Michael usa l’esempio dei bambini, che sono in perfetta sintonia con il loro vero io:

“I bambini hanno una luce intorno a loro, gioia pura, pura presenza nel momento presente. Quindi nel modo in cui la vedo io tutti siamo nati illuminati, nati perfetti e quello è il vostro “true self”. Il vero sé si raggiunge non pensando. E’ un’energia, è quello che siamo. La maggior parte dei nostri problemi sono i pensieri che non possiamo gestire, che possiamo proiettare all’esterno.”

Per entrare in sintonia con l’altro reame dove ci sono i vostri desideri ad attendervi Michael insegna diversi metodi, e uno di questi è la meditazione: dice che la meditazione è più semplice di quello che si pensi:

“Si tratta solo di trovare un punto focale che vi permetta di non pensare, potrebbe essere concentrarsi sul proprio respiro, il suono di un ventilatore, potrebbe essere ripetere un mantra così da liberare la mente dai pensieri ed entrare così in contatto con il true self”. Dice che il true self è sempre lì, sotto il ‘chiacchiericcio mentale’ che abbiamo tutti, “proprio come il sole è sempre dietro le nuvole”.

Ok, quindi siamo entrati in sintonia con il nostro true self accedendo all’altro reame quindi mettiamolo in pratica, ho chiesto a Michael come la Law of Attraction possa attirare l’amore nella propria vita, per esempio?

 “La Law of Attraction dice che ottieni quella che sei non quello che vuoi, quindi se qualcuno viene da me e dice che vuole attrarre amore in molti casi c’è una mancanza in loro. Faccio in modo che amino il punto in cui si trovano, che accettino il fatto che si sentano infelici o bisognosi, che è una qualità umana ed è una fase necessaria del percorso. Faccio in modo che le persone si rilassino perché a volte quando ci si trova in uno stato frenetico è come essere una sfera di neve in cui non si riesce a vedere niente. Quindi mostro loro degli strumenti per rilassarsi, perché si ottiene quello che si è.”

He says it’s no coincidence that some people who once they find love, then find they are receiving more advances than they did when they were single:

“People find the saying ‘you find love when you least expect it’ annoying but it’s true.”

In this practice it’s all about becoming a match to love not a match to looking for love, so how can this be done?
In the workshops each week, around 30 people on average gather, some have been coming for years, others are new faces each week. They all go through methods they can use to quieten their minds and feel good…..to become a vibrational match to what it is that they want. One of the methods, is of course meditation, which the class do together at the beginning and at the end of the class. Michael recommends this is something people do each day.
Another method is writing an ‘appreciation list’ every morning, listing things they are grateful for, these can be as simple as being thankful for the pumpkin spiced latte you had yesterday, through to the love of your family. It doesn’t matter what, so long as you are feeling the emotion of gratitudeas you do it.

Dice che non è una coincidenza che ci siano persone che una volta che trovano l’amore, scoprono di ricevere più advance rispetto a quando erano single: “Le persone pensano che il detto ‘l’amore arriva quando meno te l’aspetti’ sia fastidioso, ma è vero.”

In questa pratica sta tutto nel diventare un match da amare, non un match in cerca d’amore, e come si fa?

Ogni settimana in questi workshop si riuniscono circa 30 persone, alcune vengono da anni, e poi ci sono facce nuove ogni settimana. Tutti usano i metodi che possono per calmare la propria mente e sentirsi bene… per diventare un match per quello che vogliono.

Uno dei metodi è appunto la meditazione, che la classe svolge insieme all’inizio e alla fine della lezione. Michael consiglia a tutti di farla diventare una pratica quotidiana.

Un altro metodo è quello di scrivere una ‘appreciation list’ tutte le mattine, inserendo tutte le cose per cui si è grati, dalle cose più semplici come essere grati per il pumpkin spiced latte del giorno prima, fino all’amore per la propria famiglia. Non importa cosa si scriva, a patto che nel farlo si provi il sentimento di gratitudine.

Michael ha visto che questa pratica ha funzionato per tantissime persone ma sottolinea che ci vuole impegno:

“Conosco una persona che ha scritto 150 cose per cui era grata ogni mattina e la sua vita è cambiata in modo incredibile, ha incontrato una persona e la sua attività è decollata. Ha detto che ha sviluppato l’abitudine di scrivere talmente tante cose per cui era grata da condizionare la sua mente e quindi ha spontaneamente iniziato a cercare cose positive”.

Un altro degli strumenti che insegna Michael si chiama ‘Universe List’.

“E’ come una preghiera per l’universo” dice. Se per esempio devi prendere una decisione e non sei sicuro di quale opzione scegliere, potresti scrivere ‘mostrami la strada gusta’, poi meditare [per pulire la mente] e poi accadrà qualcosa, che sia che una delle opzioni sparisce o che appaia un altro segno. Anche se sembra una cosa magica, funziona”.

“Ogni pratica che insegno si basa sul pulire la testa e rilassare la persona. Questa lista serve perché è come dire ‘Universo prenditi cura della mia vita e io mi occupo di concentrarmi su di me [raggiungendo il true self] attraverso la meditazione e utilizzando gli strumenti giusti’”.

Michael è d’accordo col fatto che questa pratica è semplice, ma non facile: “Le basi della Low of Attraction che si trovano sui libri dicono credici, sentilo e succederà, sono vere. Non ho un problema con quello che dicono ma la domanda è, come ci si arriva, perché non ho trovato un libro che li guidi bene.

“Le persone si riempiono di entusiasmo, ho visto persone comprare questi libri e pensare che avrebbero avuto una Ferrari o un attico entro la fine della settimana, e poi quando ciò non accadeva immediatamente si arrendevano. La base da cui partono è accurata, è il metodo che non è molto buono.”

Sia che crediate nella Law of Attraction o meno, gli strumenti che suggerisce sicuramente arricchiscono la vita di una persona, la gratitudine è una pratica essenziale di cui essere consapevoli per essere felici. Il fatto che la mia Universe List si avvererà o meno… beh, immagino che dovremo aspettare e vedere se persone come Oprah stanno spargendo la voce sulla LOA e sono più che contenta di essere aperta alla possibilità.