Film e serie tv

La casa di carta: tutto quello che dovete sapere prima di guardarla

16.12.2018

La Casa di Carta

Genere: azione, crimine, mistero

Broadcaster: Netflix

Stagioni: 2, 3 disponibile nel 2019

Episodi: 30

Creatori: Álex Pina

Cast: Úrsula Corberó, Itziar Ituño, Álvaro Morte

Data di uscita: Maggio 2017

Rating: 7/10

Money Heist: il trailer

Money Heist: la storia

Fábrica Nacional de Moneda y Timbre, questo è l’obiettivo della più grande rapina di sempre che vedrete in questa serie TV Netflix in spagnolo, originariamente trasmessa dalla rete spagnola Antena 3. La zecca nazionale è il bersaglio dove un uomo misterioso, ‘Il Professore’, ha pianificato una serie di attacchi nel corso di più giorni: nella sua mente il piano è molto chiaro. Con l’aiuto di 8 persone che non hanno nulla da perdere ma tutto da guadagnare, tenterà di entrare nella zecca nazionale e stampare 2,4 miliardi di euro. Il primo episodio vede Tokyo, Rio, Berlino, Nairobi, Denver, Mosca, Oslo e Helsinki invadere l’edificio e prendere 67 persone sotto ostaggio: l’investigatore della polizia Raquel Murillo viene assegnato a questo caso. Da qui in poi, si svilupperanno mosse, passi falsi a volte, e giochi di fiducia tra i colleghi rapinatori nell’intento di tenere duro durante le loro azioni epiche.  

Perché dovreste o non dovreste guardare La casa di carta

Prima di tutto, se non siete fan delle serie TV o dei film in lingua originale tenetevene alla larga. Ma non c’era un gruppetto di voi a cui piacevano le battute di Pablo Escobar (intendiamo le parti del dialogo in spagnolo)? Il titolo originale di questa serie TV è infatti ‘La Casa de Papel’, ‘La casa di carta’ in spagnolo per l’appunto, a simboleggiare come l’attaccamento della società moderna ai beni materiali, al fare soldi o al risparmio, sia davvero il nostro lato più vulnerabile.

Una curiosità da sapere prima di guardare La casa di carta è che gli attori hanno ricevuto le sceneggiature durante la ripresa degli episodi, quindi non sapevano quale sarebbe stato il destino del loro personaggio fino a quando non lo hanno visto nero su bianco: questo ha sicuramente comportato un aumento della dose di adrenalina che si riflette nella loro performance.

La versione in streaming su Netflix è stata leggermente modificata dalla versione originale quando sono stati acquisiti i diritti alla fine del 2017. Dobbiamo solo aspettare e vedere se la prossima stagione del 2019 sarà all’altezza delle prime due, questa infatti sarà la prima interamente creata da Netflix.