Destinazioni

Il posto più felice ed esclusivo sulla terra: il Bhutan

30.08.2018

Una perla di felicità accoccolata tra la Cina e l’India, un regno buddista famoso per essere il posto più felice sulla terra: il Bhutan. La natura incontra la spiritualità in un paese senza semafori dove il turismo non ha raggiunto una portata esorbitante.

Scoprite con noi perché il Bhutan sarà la vostra prossima meta da raggiungere.

Un post condiviso da Nitish Waila (@nitishwaila) in data:

Vi piace l’autenticità? Il turismo in Bhutan è organizzato in modo da preservare le cose nel loro stato autentico. Vi spieghiamo subito l’idea che il governo ha messo in atto: chi visita il Bhutan è obbligato a pagare diverse centinaia di dollari all’agenzia turistica per poter soggiornare nel paese. Questo ovviamente per limitare il numero di turisti e al contempo per garantire un minimo profitto al paese e alle attività commerciali locali.

Non fatevi scoraggiare da questa tassa in quanto questa spesa comprende tutto ciò di cui avete bisogno per godervi appieno il Bhutan: il soggiorno, i pasti, veicolo e autista, carburante, guida, permessi ed escursioni sono inclusi e la spesa non è certo maggiore di quella che affrontereste se decideste di andare in altre località più affollate.

Felici loro, felici voi.

Perché sono così felici?

Fino a qualche tempo fa, la Felicità interna lorda in Bhutan era considerata essere più importante del Prodotto interno lordo. Potete quindi aspettarvi routine quotidiane locali ben diverse da quelle a cui siete abituati a casa vostra.

E poi potrebbe esserci lo zampino di madre natura a influenzare la felicità dei butanesi, con i suoi panorami mozzafiato, le sue pianure subtropicali e le alte cime himalayane come l’Jomolhari con i suoi 7,362 metri d’altezza. Senza parlare poi delle verdi foreste che deliziano la vista e lo spirito. Ma la natura non è l’unica responsabile della felicità del Bhutan: con una popolazione di sole 790,000 persone, probabilmente gli abitanti di questo paese hanno meno difficoltà ad andare d’accordo tra loro rispetto ai pendolari di New York.

Anche la spiritualità è un elemento chiave per trovare il perfetto equilibrio tra mente e corpo, il segreto per la felicità insomma. Il Bhutan è sicuramente un paese dove trovare la pace mentale grazie ai tanti templi e monasteri. Date un’occhiata al monastero Paro Taktsang (noto anche col soprannome di Tana della Tigre), annidato su di un picco montuoso nella valle di Paro.

Un post condiviso da MAGNIFICENT WORLD (@magnworld) in data:

Il corpo trova il suo equilibrio con l’esercizio fisico, lo sappiamo bene. In Bhutan potete vivere una vacanza attiva raggiungendo meravigliosi siti spirituali con escursioni panoramiche. Organizzate un’escursione all’alba al Khamsum Yulley Namgyal Chorten per riattivare il metabolismo.

La felicità si può trovare anche in mezzo a tutti i colori dei festival in Bhutan, anche chiamati tsechus: ogni Dzongs (monastero) ha il suo proprio festival, ma tutti sono caratterizzati da danze mascherate.

Un post condiviso da Mark + Naomi (@letusgophoto) in data:

Un post condiviso da Cenjkt (@cenjkt) in data:

Se volete assaporare i prodotti e il folklore locali, andate al ‘Weekend Market’ di Thimphu dove scoprirete cibi che potreste non trovare da nessun’altra parte del mondo, come la ‘coscia di yak’.

Dove potreste soggiornare in un paese così remoto ed ecosostenibile? Vi ricordiamo che il Bhutan si è recentemente impegnato nei confronti dell’ambiente e per legge il 60% del paese deve essere coperto da foreste. Ma questo non toglie la possibilità ai turisti di provare nuovissimi hotel esclusivi in Bhutan, come il Bhutan Spirit Sanctuary. Questo boutique resort di lusso a 5+ stelle – il cui motto è ‘Inspirational Hospitality’ – si trova nella valle di Neyphu e vi garantirà un soggiorno di totale comfort e lusso tra prodotti locali e natura incontaminata.

Il posto migliore dove avvistare la fauna locale è la valle glaciale Phobjikha: per la sua forma particolare e per le sue condizioni climatiche ospita muntjak, cinghiali, sambar e capricorni.