Travel

I migliori ristoranti del mondo dove poter mangiare insetti (commestibili)

02.11.2018

Siete pronti per diventare insettivori? Sì, perché mangiare insetti, in qualsiasi modo si consideri la questione, è vantaggioso per tutti. Ecco perché oggi abbiamo selezionato non solo gli insetti che possono farvi venir l’acquolina in bocca, ma anche i posti dove poterli mangiare.  

Pensateci: un gambero non sembra uno scorpione? O un granchio un ragno? Sì, e la scienza conferma che queste creature hanno in comune il nome di ‘artropodi’, il che significa che appartengono infatti alla stessa categoria di ‘animali dotati di esoscheletro’. Confrontate il brivido di spendere 100 euro per un’aragosta e l’idea di riempirvi la bocca con 8 zampe di ragno o con uno scorpione arrabbiato. Non è proprio lo stesso tipo di esperienza sensoriale, che dite?

Se siete disposti ad andare oltre i limiti che la nostra mente e la nostra cultura hanno imposto al nostro appetito, prima dovete conoscere quali altri insetti commestibili vi faranno venire l’acquolina in bocca.

Lista di insetti commestibili

Domanda: sono solo io o quando si è bambini uno degli esperimenti più comuni con cui ci si intrattiene è proprio mangiare qualsiasi cosa, dalle formiche ai vermi carnosi – per poi rifiutare gli spaghetti al ragù della mamma perché il formaggio non è stato grattugiato secondo i tuoi gusti? Probabilmente a tutti i bambini dovrebbe essere messa a disposizione una lista di tutti gli insetti commestibili per evitare inconvenienti. Ecco qui gli insetti amici dello stomaco: non solo eviterete problemi legati alle allergie ai crostacei, ma entrerete in un mondo alimentare fatto di grassi insaturi e di una dieta senza glucosio.

  1. Scarabei. Le larve di scarabeo, non l’insetto adulto.  
  2. Vespe – api – formiche. Le larve di formica in scatola sono un ingrediente della cucina Thai
  3. Grilli – locuste e cavallette
  4. Cicale
  5. Bruchi

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Jana Frawley (@janafrawley) on

Insects in the Backyard, Bangkok

Non solo le cavallette fritte che potete trovare in qualsiasi bancherella di street food in Thailandia, qui gli insetti sono gli ingredienti alla base di piatti d’alta cucina. Potete trovare i ravioli ripieni di polpa di granchio e scarabeo d’acqua o l’infusione di formiche: ma non preoccupatevi, potete anche riempirvi la bocca di insetti interi. Che ne dite di un’insalata di anguria con creme fraiche alle erbe, chorizo e bruchi del bambù?

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Insects in the Backyard (@insectsinthebackyard) on

Native, London

Un altro aspetto da tenere in considerazione quando si studia l’aumento del consumo di insetti anche nella cultura occidentale è la sostenibilità: se il veganismo non è la strada migliore per trovare una soluzione all’emissione di gas legata alla produzione di carne, un mondo che mangia gli insetti potrebbe portare risultati migliori. Native serve insetti, ma non aspettatevi insetti esotici, perché questo ristorante si rifornisce localmente.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by NATIVE (@eatnative) on

The Black Ant, NY

Sì, il nome (‘Formica Nera’) dice tutto. Ma non vi verrà servito un piatto di sole formiche nere, le troverete sotto forma di guarnizione sul guacamole: anche le cavallette si intrufolano in questo ristorante messicano dove mangiare insetti può soddisfare anche i palati più impressionabili, grazie alla loro interpretazione creativa.

Bugs Cafè, Cambodia

Per chi di voi che non è disposto a scendere a compromessi, il Bugs Cafè in Cambogia è il posto dove andare se volete mangiare insetti: qui potrete scegliere tra una serie di tapas. Cosa ne dite di ordinare la Feta and Tarantula Samosas? Tranquilli, la tarantola è marinata.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Chinmay Sabnis (@chinmaysabnis) on