Hotel

Gli hotel di design più remoti sulla Terra

09.02.2018

Dimenticarsi della vita frenetica e concentrarsi sul suono del vento forte che soffia sulle le ripide rocce della scogliera. Dove rilassarsi ha un significato diverso: venir trasportati altrove, fisicamente e mentalmente. Immersi negli scenari più spettacolari che madre natura ha da offrirci,

abbiamo creato una selezione dei posti più remoti al mondo dove è poter staccare la spina come si deve.

Un post condiviso da Hótel Búðir (@hotelbudir) in data:

Budir Hotel, Islanda

Situato su un ghiacciaio, il Budir Hotel è uno dei pochi hotel di design in riva al mare: accanto a un campo di lava, prende il nome dal vicino estuario, dove è possibile avvistare una colonia di foche. Immerso in un paesaggio lunare, questo hotel di design ha tutte le caratteristiche di un albergo di alta qualità in uno dei luoghi più remoti della terra. Godetevi tutta l’autenticità della cucina locale servita in modo semplice ma accattivante.

Hotel Bellevue Des Alpes, Svizzera

Raggiungibile solo in treno, situato a 2070 metri di altezza, l’Hotel Bellevue Des Alpes si trova in una delle località più remote della Svizzera: circondato dalla titanica montagna Jungfrau, questo scenario è l‘ambientazione migliore per i film di Hollywood e anche per le vostre escursioni invernali. Le 50 camere sono arredate nello stile montano autentico retrò ed elegante, infatti questo hotel è stato inserito nel patrimonio nazionale svizzero.

Un post condiviso da Perpie (@coffeechatwithperpie) in data:

Un post condiviso da Ayşem Kutluay (@aysemkutluay) in data:

Pantelis Marathi, Grecia

Solo 3 persone vivono stabilmente sull’isola di Marathi, una delle 227 isole greche su cui si trova questo hotel di design: niente strade, niente internet, niente negozi. Solo una chiesa, acque blu, molte barche. Di cos’altro avete bisogno per staccare completamente la spina e lasciare che l’anima mediterranea vi porti altrove? La prima cosa che vedrete avvicinandovi alla costa è la terrazza dell’hotel, proprio davanti alla spiaggia, poi verrete accolti dal calore della Famiglia Pantelis, che fa di questa remota località una casa.

Amangiri, Utah USA

Vi deve piacere il paesaggio desertico se vi stuzzica l’idea di soggiornare all’Amangiri, un lussuoso hotel di design che sorge in un’oasi nel mezzo di Canyon Point: accoccolato in un enorme masso di roccia, l’Amangiri nasce dall’idea del fondatore Adrian Zecha, che ha dovuto chiedere l’approvazione delle tribù Hopi e Navajo prima di stabilirsi. La forma a parallelepipedo è mirata a fondersi armoniosamente con la natura aspra, che si può ammirare da una delle 24 suite che si affacciano sul canyon: non perdetevi il Rainbow Bridge nelle vicinanze, un arco di roccia di 88 metri modellato dalla natura.

Un post condiviso da Amangiri (@amangiri) in data:

Songtsam Benzilan in a hidden valley by the side of mighty Jinsha river.

Un post condiviso da Songtsam Lodges (@songtsamlodges) in data:

Songtsam Lodges, Shangri-La, China

Per una vacanza veramente spirituale, venite a trovare il vostro nirvana interiore tra i vigneti e la valle dei templi situata in uno dei paesi rinomati per essere effettivamente uno dei più popolosi del mondo: situato a 3300 metri sul livello del mare, le Songtsam Lodges sono interamente realizzate in legno riciclato e sono arredate con pezzi di design acquistati negli antichi mercati tibetani. Fondato nel 2010, l’hotel è stato concepito dal proprietario Baima Dorji come un’opportunità per sostenere la comunità con un mercato concreto: infatti il 95% del personale è del posto.