© Maroon 5 Vevo channel
Culture

Girls Like You dei Maroon 5 ad oggi è il video più femminista che ci sia

15.03.2019

2,237,238 visualizzazioni in un giorno – e quando leggerete questo articolo saranno sicuramente di più – è ciò che l’ultimo lavoro dei Maroon 5 ha totalizzato con un video semplice ma pieno di significato.

Non l’unico record per un video musicale in cui compaiono alcuni dei nomi più rilevanti tra le personalità femminili che hanno cambiato il modo in cui consideriamo la donna.

Cosa lo rende così speciale? La lista di personalità femminili che fanno la loro apparizione dietro Adam Levine mentre canta il suo pezzo pop rock. Un’idea semplice, che però gioca su qualcosa di ‘mai visto prima’, tutti quei camei di grandi star riuniti insieme. Anche Cardi B ha la sua ‘line’ – sappiamo cosa direte a questo punto, è davvero ovunque.

I don’t really want a white horse and a carriage

I’m thinking more of a white Porsche and karats.

 

Guardiamole una ad una: dalla musica al cinema, dalla moda allo sport, dalla TV al business, queste ragazze hanno conquistato il cuore di Adam Lavine e si divertono tutte a ballare e cantare questo pezzo pop rock.

Camila Cabello, Gal Gadot, Tiffany Haddish, la ginnasta olimpica Aly Raisman, Sarah Silverman, Millie Bobby Brown, l’imprenditrice Amani Al-Khatahtbeh ed Ellen DeGeneres. La gang di star femminili continua con Jennifer Lopez, Rita Ora, Elizabeth Banks, Ashley Graham e niente meno che Mary J. Blige.

I need a girl like you, yeah yeah
Girls like you love fun, and yeah, me too
What I want when I come through
I need a girl like you, yeah yeah

Perché pensiamo che questo potrebbe essere uno dei video più femministi della storia? Innanzitutto perché i Maroon 5 sono riusciti a raccogliere 2 generazioni di donne che hanno avuto un forte impatto sul modo, un mondo in cui le donne provano a essere allo stesso livello degli uomini.

Un post condiviso da RITA ORA (@ritaora) in data:

E non è tutto, con questo video ci sentiamo di celebrare il messaggio potente che alcune di queste donne (notate come non ci stiamo più riferendo a loro in quanto celebrity) hanno mandato al mondo con le loro azioni, le loro battaglie e semplicemente la loro carriera e quello che indossano nel video.

T-shirt statement. Probabilmente uno dei prossimi must have in termini di stile. Quella di Raisman dice “Always speak your truth” (Sii fedele a te stessa) e la sfoggia mentre Levine la tiene per mano. E’ una sostenitrice del movimento #MeToo e ha testimoniato contro l’ex medico di USA Gymnastics Larry Nassar, che è stato poi condannato per molestie sessuali.

Tra i commenti postati su YouTube questo è probabilmente quello che riassume meglio la direzione che i Maroon 5 hanno voluto prendere:

 

Alla fine quando tutte queste donne fantastiche stanno lì in piedi, ecco cosa amo del mondo, quando persone come Adam Levine capiscono o sono consapevoli del fatto che il femminismo non significa sminuire gli uomini ma è una questione di uguaglianza e non so ma penso che questo sia quello che dice questa canzone

La moglie di Adam Levine Behati Prinsloo e la sua bimba Dusty Rose per lui sono probabilmente le donne più preziose a comparire nel video e le ha lasciate alla fine. La video camera poi si sposta e vediamo tutte le donne che hanno fatto la loro apparizione nel video riunite in cerchio.

“Girls Like You” è il terzo singolo dell’album “Red Pill Blues” dei  Maroon 5 “Red Pill Blues” che è uscito lo scorso novembre.

Guarda il video ‘Girls Like You’  qui: