Culture

Festa della donna: le donne a cui ispirarsi nel 2019

15.03.2019

Nel mondo mediamente 137 donne ogni giorno vengono uccise dal proprio partner o da un membro della famiglia

– Dato pubblicato dall’Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (UNODC).

E’ un numero shockante che non possiamo non citare in occasione della Giornata Internazionale della Donna. E se da una parte organizzazioni come MeToo stanno dando a moltissime donne il giusto supporto nel cercare aiuto o semplicemente il coraggio di mettere fine ad una relazione tossica, dall’altra nel 2019 abbiamo ancora bisogno di ricordare ciò per cui donne rivoluzionarie hanno lottato in differenti epoche storiche, combattendo per avere gli stessi diritti degli uomini. Il tema della Giornata Internazionale della Donna 2019 è #BalanceforBetter.

 

Costruire un mondo basato sull’uguaglianza di genere

La corsa è cominciata per sale riunioni, governi, copertura mediatica e diritto all’impiego che vedano davvero applicata l’uguaglianza di genere, così come un diritto alla salute ancora più equilibrato tra uomini e donne e una maggiore parità di genere anche nel mondo dello sport.

Noi di D360 abbiamo deciso di celebrare la Festa della Donna e di dare il nostro contributo ad un mondo sempre più “uguale” per uomini e donne ricordando le donne che negli anni passati hanno ottenuto grandi conquiste per tutte le donne.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Official Page (@metoomvmt) on

Serena Williams

Un’icona del mondo dello sport, una vera guerriera, un mamma e un’atleta, Serena Williams ha trasformato il tennis nel suo palcoscenico, da cui riesce a mandare messaggi potenti. Come il suo abito nero ispirato a Wakanda, un inno al film Black Panther e a tutte le mamme che hanno avuto un duro ricovero dopo aver partorito – un completo che non le è più permesso indossare durante i tornei e che ha indossato come simbolo di “un’opportunità di ispirare un diverso gruppo di splendide mamme e bambini”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Serena Williams (@serenawilliams) on

Meghan Markle

L’ex attrice è stata protagonista di uno dei momenti più femministi del 2019, quando ha percorso DA SOLA la navata della chiesa gremita, conscia che il mondo intero la stava guardando. Meghan Markle è una delle donne che sta cambiando le regole, e per questo giù il cappello, anche se per sfortuna c’è sempre qualcuno sui media o sui social pronto a rimarcare qualche atteggiamento apparentemente inappropriato, come ad esempio il baby shower organizzato recentemente per lei negli Stati Uniti.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Meghan Markle 🔵 (@meghanmarkle_official) on

Lindsey Vonn

Lasciato lo sci nel 2019, Lindsey Vonn è una delle donne più forti al mondo, una fonte di ispirazione per i suoi successi sportivi, per la sua capacità di non soccombere al dolore, capace di gettarselo alle spalle e di combattere contro se stessa e contro il tempo ad una velocità assurda. Lei è la donna che sta permettendo a uomini e donne di gareggiare insieme, uno contro l’altro.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by L I N D S E Y • V O N N (@lindseyvonn) on

Ruth Carter

In una edizione degli Oscar che ha celebrato l’inclusività, la costumista Ruth Carter è la donna a cui ispirarsi perché, insieme ad altri professionisti di colore del mondo del cinema e della televisione, sta facendo aumentare la consapevolezza su come lavoro e carriera non siano alla portata di tutti.
Lei è diventata la prima vincitrice di colore in questa categoria per il suo lavoro per il film Marvel “Black Panther”.

“It’s been a long time coming”

ha commentato Carter mentre lei riceveva il suo premio.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Ruth E. Carter (@therealruthecarter) on

Millie Bobby Brown

L’attrice di Stranger Things è una donna da imitare, come cercano di fare 18.3 bilioni di follower su Instagram che la considerano una fonte di ispirazione. Millie Bobby Brown ha appena compiuto 15 anni è già deve affrontare ogni tipo di critica, da quelle sui suoi vestiti considerati sbagliati a quelle che la accusano di avere amici troppo vecchi (Drake). Confrontatela con l’adolescente medio e… c’è bisogno di dire altro?

 

View this post on Instagram

 

A post shared by millie ♡ (@milliebobbybrown) on

Michelle Obama

Nel 2018 ci siamo sentite tutte un po’ Michelle Obama e grazie al suo motto “rimani fedele a te stessa” tutte le donne si sono sentite incoraggiate a cercare la sicurezza in se stesse e la forza di vivere le loro vite proprio come volevano. In occasione del Women’s History Month l’ex first lady ha incontrato diversi gruppi di donne e riguardo al recente incontro con le giovani della scuola Whitney M. Young Magnet ha postato:

Probabilmente non c’è bisogno di dirlo, ma vedo molto di me stessa in quei sorrisi. E non vedo l’ora di scoprire cosa diventeranno

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Michelle Obama (@michelleobama) on

E se ve lo siete perso, questo è il video sulle ‘donne fuori di testa’ [crazy] che ha fatto impazzire l’internet.