© Annalisa Esposito
Culture

“Dream”, un’esplorazione della natura umana al Chiostro del Bramante

30.04.2019 | By ELENA LONGARI

Quale sarebbe il tuo dream team di star del design se potessi scegliere singolarmente i tuoi designer, scultori e esploratori dell’arte preferiti conosciuti oggi? Dream è la realtà per ogni appassionato di arte e design, una mostra al Chiostro del Bramante che unisce la linearità rinascimentale dell’architettura di Donato Bramante con l’audace interpretazione dell’immaginario dei sogni.

Curata da Danilo Eccher, Dream è stata prolungata fino al 25 agosto 2019.

Jaume Plensa – Laura Asia, 2015 – Chloe’s World V, 2018

Due imponenti sculture trasportano i visitatori nella sfera onirica: le due facce hanno gli occhi chiusi, tuttavia, nonostante non possano vedersi a vicenda, creano una nuova dimensione dove il loro unico punto di contatto è lo spettatore.

Photo by Annalisa Esposito
Photo by Annalisa Esposito

Bill Viola – Sharon, 2013

Sharon è l’installazione audio e video creata dall’artista americano Bill Viola, originariamente parte della serie Dreamers, composta da sette figura femminili e maschili.

Photo by Annalisa Esposito

Tsuyoshi Tane – LIGHT is TIME, 2014 (Courtesy of Dorrell.Ghotmeh.Tane / Architects)

Il designer giapponese è uno dei nomi più innovativi nella line-up di Dream; più di 65.000 tavole metalliche trasporteranno i visitatori in un altro tipo di oscurità, così come la lenta beatitudine della sua pioggia dorata.

Photo by Annalisa Esposito
Photo by Annalisa Esposito

Ryoji Ikeda – data.tron [WUXGA version], 2011

Sognare è essere ipnotizzati dalla prospettiva di Ryoji Ikeda, che cerca di coinvolgere i visitatori in una delle sue esplorazioni musicali, dove mettono insieme un capolavoro collettivo.

James Turrell – Sensing Thought, 2005

“Da dove viene la luce nei sogni?” è la domanda che ha portato James Turell a esplorare la sfera onirica e la percezione umana ad essa correlata. E nel tentativo di definire e di afferrare l’elusività di alcuni fenomeni che sono parte della nostra vita, l’artista americano tenta di rappresentare i momenti in cui il sole sorge e tramonta in una installazione verticale.

L’elenco degli artisti completo comprende:

Jaume Plensa, Anselm Kiefer, Mario Merz, Giovanni Anselmo, Christian Boltanski, Doris Salcedo, Henrik Håkansson, Wolfgang Laib, Claudio Costa, Kate MccGwire, Anish Kapoor, Tsuyoshi Tane, Ryoji Ikeda, Bill Viola, Alexandra Kehayoglou, Peter Kogler, Luigi Ontani, Ettore Spalletti, Tatsuo Miyajima, James Turrell.

Il Chiostro del Bramante è stato commissionato dal Cardinale Oliviero Carafa intorno al 1500 e colpisce per la sua linearità e la sua eleganza, che deriva dall’armonia e dall’equilibrio di ogni singolo componente strutturale. Al Chiostro del Bramante è anche possibile ammirare l’affresco “Le Sibille” di Raffaello. Visibile nella Sala delle Sibille, è situato all’interno della Basilica di Santa Maria della Pace.