Culture

Cose che dovreste sapere sui Millennial

15.01.2019

Che siate Millennial o meno, sicuramente ne avrete parlato, per difenderli o per elencare fatti sui Millennial a supporto dell’argomentazione per cui sono loro la ragione per cui il mondo sta andando in vacca.

Nessuno ve ne fa una colpa, e infatti ci sono cose da sapere sulla Generazione Y che forse non conoscevate, ma vi siete mai chiesti cosa loro dicano a proposito di Woodstock? O quale sia la loro opinione sulla musica grunge, le top model o sugli uomini con la permanente? Il punto è che ogni generazione ha i suoi talenti e le sue debolezze, ma perché i Millennial sono spesso visti come i colpevoli globali nel rendere il mondo un posto in cui non vogliono vivere neanche loro?

Chi è un Millennial

Millennial/Generazione Y

Esiste già un dibattito sugli anni di nascita da attribuire alla cosiddetta categoria dei Millennial. Diversi editoriali e ricerche accertate hanno espresso la loro opinione in merito, il che ha portato a considerare gli anni dal 1976 al 2004 come l’inizio e la fine del periodo di nascita dei Millennial.

Baby Boomer

Dopo la seconda guerra mondiale ci fu il baby boom che dà il nome a questa generazione: sono i nati dagli anni ‘40 fino al 1960 – 1964. Durante l’era del consumismo.

Generazione X

Spesso soprannominata la generazione di MTV, la Generazione X è composta dai nati dagli anni ‘80 alla metà degli anni ‘90 o i primi anni 2000.

Centennial/Generazione Z

I Centennial devono essere considerati i figli della Generazione X e sono nati tra la metà degli anni ‘90 e la metà degli anni 2000.

Le caratteristiche della generazione dei Millennial

‘Lo so perché l’ho letto su Internet’

Tra i fatti sui Millennial, una verità indiscussa è che i Millennial sono cresciuti con Internet su cui hanno fatto affidamento come principale fonte di informazione. Per quanto possa sembrare autodistruttivo, avere la possibilità di disporre immediatamente di un’infinità di informazioni è ovviamente un vantaggio, cosa che dovrebbe essere vista come una possibilità per imparare di più. Scoprire tutto prima su Internet però comporta che non ci sia nessuna esperienza da associare alle informazioni, o quanto meno nessuna esperienza personale.

Sono al verde

In cima alle caratteristiche dei Millennial c’è il fatto che sono al verde e che non potranno fare mai molto nella loro vita se non diventare vagabondi in giro per il mondo, aprire un’attività nel settore agricolo o trovare una dimora in una località remota.

Vivono ancora con i loro genitori

La crisi immobiliare non è colpa loro, anzi, il numero dei Millennial che comprano casa è estremamente basso. I prezzi delle case e la precarietà del lavoro hanno trasformato i Millennial in una generazione di ragazzi che finiscono per vivere con i loro genitori anche da trentenni, nel tentativo di ripagare il finanziamento per la macchina o mettere qualcosa da parte.

Sono depressi

I social media non avvicinano davvero le persone, le isolano piuttosto. Abbiamo parlato di questo nuovo concetto di ‘solitudine’ creato dalle nostre ossessioni digitali e, naturalmente, i più ossessionati con lo swiping e i like sono quelli che sono cresciuti pensando che questa fosse la realtà.

Odiano fare telefonate

I Millennial sono innamorati di tutto ciò che è ‘digitale’, di qualsiasi cosa possa dare risposte rapide e accurate. Se fare domande a Internet viene fatto attraverso i social media, cioè Twitter, la stessa tendenza viene perpetrata nelle conversazioni quotidiane con colleghi, amici e familiari. Perché dovreste impegnarvi in lunghe conversazioni, convenevoli inclusi, quando potete semplicemente mandare un messaggio vocale su WhatsApp?

Gli stereotipi sui Millennial

Sono pessimi lavoratori

Gli è stato servito tutto su un piatto d’argento, non sanno cosa significhi lavorare davvero eppure si sentono in diritto di sparare sentenze. I Millennial sono spesso considerati impazienti, il che li rende davvero i dipendenti peggiori. Le caratteristiche dei Millennial al lavoro: credono di avere talento, sogni da perseguire e gli è stato fatto credere che niente e nessuno possa opporsi, quindi perché mai fare la fatica di formali?  

I Millennial hanno genitori incapaci  

Le caratteristiche dei Millennial sono caratteristiche attribuibili ai loro genitori, e sono davvero brutte. Cattive abilità genitoriali che hanno creato una generazione di aspiranti pigri e inesperti, dipendenti dai social media e con capacità sociali molto scarse.