Style

Come indossare un fascinator, il cappello della Royal Family

15.03.2019

Quando pensiamo ad un fascinator, come prima cosa vengono in mente i membri delle famiglie di sangue blu, i matrimoni reali, le attrici dei classici film in bianco e nero, le corse di Ascot, i cappelli di Kate Middleton e Meghan Markle e anche Lady Gaga.

Se avete visto qualche foto o qualche ripresa del royal wedding del principe Harry e di Meghan Markle sarete rimasti sicuramente colpiti dalla classe e dall’eleganza che un fascinator può conferire ad un abbigliamento molto formale. Questa occasione ha infatti visto molti fascinator di diversi colori, forme e misure.

Facciamo insieme un viaggio alla scoperta dell’affascinante mondo dei fascinator.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Kate Middleton (@katemiddletonphotos) on

Cos’è un fascinator

Abbiamo già detto la parola “fascinator” molte volte: per chi non lo sapesse, è un copricapo molto elegante e adatto per occasioni formali, creato da una modista. Sono di solito degli accessori decorativi fissati con una clip, un pettine o una fascia e, quando sono a forma di cappello vero e proprio, vengono chiamati “hatinator”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Naomi Campbell (@naomi) on

Come scegliere un fascinator

Come tutte le cose belle, un bel fascinator non è mai economico. Se volete investire in uno o due di questi accessori dovete prendervi il vostro tempo e scegliere un fascinator che si adatti all’occasione in cui lo indosserete, all’abbigliamento che avete scelto, alla forma del vostro viso e, naturalmente, alle vostre tasche.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Philip Treacy (@philiptreacy) on

Cosa sapere prima dell’acquisto

  • Sapere già cosa si indosserà rende più facile la scelta del fascinator perché non dovrete perdervi in un mare di colori e avrete già un’idea di quello che starà bene con il vostro outfit.
  • Se avete un viso lungo indossare un fascinator su un lato della testa riequilibrerà le proporzioni del viso, mentre un fascinator largo contribuirà ad addolcire una mascella quadrata; se avete un viso ovale, infine, qualsiasi tipo di fascinator vi starà bene.
  • Se siete alte dovreste scegliere un fascinator che si sviluppi in larghezza piuttosto che in altezza per non apparire ancora più alte, mentre se non siete molto alte potete fare il ragionamento opposto per aggiungere qualche centimetro alla vostra altezza.
  • Parliamo anche di materiali: se lo indosserete nella stagione calda, scegliete un accessorio fatto con materiali leggeri e retine, mentre se il vostro evento si svolgerà in inverno potete scegliere materiali più pesanti come feltro e lana.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Maor Zabar Hats design (@maorzabarhats) on

Come indossare un fascinator

Semplicemente mettetevelo in testa e uscite di casa! Ovviamente non funziona così, non potete indossarlo come se fosse un semplice cappello, vi cadrebbe di sicuro.

Ci sono diversi modi per fissarlo in maniera sicura e variano a seconda del modello che avete scelto (con clip, con pettine o con fascia) e persino in base alla lunghezza e alle caratteristiche dei vostri capelli.

In generale, però, possiamo consigliarvi di usare un po’ di lacca prima di indossare il fascinator per migliorarne la tenuta. Se dovete lavarvi i capelli, fatelo almeno il giorno prima e non il giorno stesso dell’evento in cui dovrete indossare il vostro accessorio, sempre per ottenere una maggiore stabilità del fascinator.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Kitty Spencer (@kitty.spencer) on

Come affascinare con il fascinator

Tradizionalmente il fascinator veniva indossato sul lato destro della testa, ma ora si può fissare sia a destra che a sinistra senza problemi.

Fascinator in colori naturali come le varie sfumature di marrone, beige, verde scuro e verde oliva sono perfetti per le donne con i capelli rossi; colori luminosi come corallo, turchese, blu navy, beige e taupe stanno benissimo alle bionde mentre le more possono puntare su colori accesi come azzurro, viola e verde smeraldo, ma anche su nero e blu navy.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Maor Zabar Hats design (@maorzabarhats) on

Se il vostro intento è quello di partecipare ad un evento in cui vi verranno scattate delle foto, non indossate un fascinator che vi copra il viso e, soprattutto ad un matrimonio, non scegliete un copricapo troppo vistoso, a maggior ragione se non siete la sposa.

Se state andando all’Opera o a teatro è meglio che non indossiate un fascinator per non ostacolare la visuale di chi è seduto dietro di voi ed evitare così situazioni di imbarazzo o di nervosismo.